Stevanato Group: mercato da 150 paesi

Il sorpasso è avvenuto in questi mesi: Stevanato Group, multinazionale di Piombino Dese (Padova) specializzata in packaging di vetro per l'industria farmaceutica, ha più dipendenti all'estero che in Italia. Il 65% dei 3.500 addetti, infatti, lavora in uno dei nove Paesi stranieri scelti come siti produttivi dall'azienda, che conta 14 stabilimenti sparsi in tutto il mondo e ha chiuso il 2017 con un fatturato di 483 milioni di euro (+7%). "L'ottica non è quella di delocalizzazione ma di internazionalizzazione, nel senso che vogliamo essere locali in ogni mercato", spiega il vicepresidente Marco Stevanato. I primi passi fuori dall'Europa ne 2010, quando Stevanato Group aprì una sede in Messico col supporto di Sace Simest (gruppo Cdp) per inserirsi nel mercato Nafta. Stevanato oggi è il secondo maggior produttore di fiale al mondo ed è presente in Brasile, Messico, USA, Danimarca, Germania, Slovacchia, Cina, Giappone) oltre all'Italia ed esporta in più di 150 mercati. Nelle scorse settimane, Stevanato Group ha lanciato un programma di assunzioni rivolto a duecento neolaureati. "I giovani talenti - spiega Stevanato - si stanno formando sia nel quartier generale che nelle sedi estere e a breve prenderanno posizioni di responsabilità. Stiamo lavorando molto sul marketing, perché il giovane non va più a fare domanda in azienda come una volta: ora sono le aziende che devono farsi conoscere, diventare brand appealing e andare a caccia di talenti. La dimensione internazionale aiuta, ma soprattutto bisogna offrire un progetto - conclude Stevanato - Un'azienda grande non è necessariamente attraente, può esserlo anche un'azienda medio-piccola ma dinamica che vuole crescere".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Padova News
  2. Il Giornale di Vicenza
  3. Il Giornale di Vicenza
  4. Il Giornale di Vicenza
  5. Il Giornale di Vicenza

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gazzo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...